Presentazione

Ghirone-Luzzone
La strada Ghirone-Luzzone, di proprietà delle Officine Idroelettriche di Blenio SA, inizia dopo la frazione di Aquilesco a Ghirone e permette di raggiungere la diga del Luzzone.
La strada è di regola aperta al traffico da maggio a novembre e si sviluppa su una lunghezza complessiva di 3,8 km con un dislivello di 360 m. La larghezza del campo stradale permette
il transito di qualsiasi veicolo.

Luzzone-Carassina
Dalla diga di Luzzone è possibile raggiungere la diga di Carassina, il monte di Compietto e l'Alpe della Bolla, dove inizia una pista che permette di incamminarsi verso la regione dell'Adula.
La strada è di regola aperta al traffico da giugno a ottobre e si sviluppa su una lunghezza
di 2,6 km con un dislivello di 92 m. Si evidenzia che la strada ha un campo stradale stretto ed è percorribile con veicoli che non superano la larghezza di 2,10 m e l'altezza di 2,30 m.
Il percorso è caratterizzato dal transito in galleria attraverso la diga di Luzzone (500 m) e dal passaggio in una seconda galleria di 1,3 km dove lo scambio fra veicoli è particolarmente difficoltoso.

Luzzone-Garzotto
Dalla diga di Luzzone si può raggiungere l'alpe di Garzott attraversando una galleria di 833 m e percorrendo una pista sterrata di 2,2 km. La galleria ha un'altezza di 2,70 m ed una larghezza di 2,50 m. Lo scambio tra veicoli in galleria risulta difficoltoso. I posteggi presso l'Alpe di Garzott sono limitati.